E tu, creatura

Progetto senza titolo-2

Illustrazione di Giorgio B. Scalia

 

E tu, creatura,
sgusci incurante
come in un gioco di bambini
tra le lenzuola fredde,
ti insinui tra sogni macchiati
imprudentemente
di bugie e speranza

Tu, creatura,
violi senza remore le leggi
non scritte
che uniscono da lontano
i porti disertati
dell’umana solidarietà

Tu, creatura,
strappi di soppiatto
le ali delicate e malferme
di fragile farfalla
che lotta per volare

Di quante notti
bagnate di ricordi
provi ad accartocciare
il caldo manto blu e le stelle
che vegliano
come sguardo dolce,
incastrato
sopra alle mie guance?

Deponi queste lacrime
illegittime-
non ti appartengono.
Ragiona sulle cose del mondo
che tu- incosciente-
non sai
e pur pretendi di comprendere.

Stupore perfetto è questa vita
indecifrabile,
che presto o tardi
ritorna a ogni anima
ciò che essa
e solo essa
ha donato.


Sara De Lauretis è nata Pescara nel 1999. Nel 2018 ha iniziato a lavorare come modella e ha fatto svariate esperienze in giro per il mondo Grecia, Indonesia e Turchia, per citarne alcune. Nel frattempo ha seguito workshop di recitazione a Prima del Teatro – Scuola Europea per l’Arte dell’Attore e nel 2019 si è iscritta alla Civica Accademia d’Arte Drammatica Nico Pepe di Udine. Inoltre suona il piano dall’età di nove anni e studia canto moderno.
Da alcuni mesi ha iniziato a lavorare come model scout.


Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...